La dacia: profumo di lamponi e betulla

Il rumore dei passi sulla neve si confonde spesso con il suono delle parole che mi volano accanto, mi sfiorano ma non riescono a toccarmi con il loro significato: il mio livello di russo è molto elementare, conosco poche frasi, il minimo per esprimere alcuni bisogni quotidiani, il resto mi è oscuro ed è la... Continue Reading →

Qualcosa in più da sapere sulla Russia

Prima di iniziare un viaggio in Russia è tradizione sedersi in casa e stare in silenzio per qualche secondo prima della partenza. Ci sono davvero molte piccole cose che mi affascinano e mi stupiscono della cultura russa: come ho già scritto nei post precedenti in Russia ho avuto più shock culturali che in Cina, per... Continue Reading →

Sulle sponde del fiume Volga

Ieri sera avvolta dal mio bel pigiama caldo ho guardato il film catastrofico "The day after tomorrow" in russo, fortunatamente non ci sono molte battute o grossi significati da capire se non che il mondo sta affrontando una seconda era glaciale. Non so se a causa del doppiaggio del film in russo o per la... Continue Reading →

Il mio arrivo in Russia

In Russia ci sono le qualità di tè migliori, con aromi del bosco che ti avvolgono in una calda atmosfera. Il tè del dacha, tipica casa vacanze in campagna russa, è uno dei miei preferiti: l'ho scoperto la scorsa estate e lo sto riassaporando ora nell'atmosfera invernale. Un tè caldo può davvero salvarti la vita... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑